Faq

Perché nel Formulario Elettronico Horizon ci sono due codici tinta uno con la notazione <i ed uno senza?

Dove è stato possibile per tutti i prodotti presenti a sistema tintometrico sono state inserite le formulazioni delle tinte con solo paste coloranti resistenti all'esterno ,codice tinta senza notazione

Non trovo nel formulario elettronico Horizon , la formula di una tinta della mazzetta Ncs Cascade da realizzare con un prodotto da applicare all'esterno ad esempio l'Etaquarz,Betaquarz etc.

La formula non è inserita poiché non è realizzabile, secondo lo standard, con paste coloranti che garantiscano la resistenza del colore all'esterno. Contattare il servizio di assistenza per eventuali formule fuori standard in avvicinamento.

Non ho più Base Bianca del prodotto che devo colorare :posso sostituire la Base Bianca col bianco di produzione del prodotto ed utilizzare la formulazione indicata dal formulario elettronico Horizon Edilizia per quella base per ottenere la tinta che ho scelto?

No.
Se si vuole riprodurre correttamente la tinta scelta di cartella o di mazzetta non è possibile utilizzare il Bianco di produzione, le basi bianche sono appositamente realizzate e collaudate per ottenere le tinte.
Utilizzando la formula indicata in Horizon per la base bianca di un prodotto con il bianco di produzione omonimo, si possono ottenere, come risultato finale, tinte più chiare o più scure a seconda della composizione del prodotto scelto. Fanno eccezione i prodotti che in etichetta abbiano espressamente la dicitura Bianco / Base Bianca.
Contattare il Servizio Assistenza per una eventuale possibile formulazione da Base Neutra.

Nella lettura del listino Torre o del formulario elettronico Horizon come faccio a distinguere i coloranti resistenti all'esterno e quelli non resistenti?

Tutte le paste coloranti il cui codice inizia con 4 e 5 sono resistenti all'esterno, le paste coloranti il cui codice inizia con 6 non sono resistenti: ad esempio il 48 Rosso Scarlatto, il 55 Giallo Solido sono resistenti all'esterno, il 65 Violetto, il 64 Rosso Vivo non sono resistenti all'esterno.

Nel formulario elettronico Horizon Industria Solvente mi viene indicato dopo aver scelto la formula, che la tinta non può essere eseguita perché le paste coloranti 25 e/o 27 e /o 28 non sono presenti nel tintometro ,cosa devo fare?

Le paste 25,27,28 sono paste che contengono Cromati di Piombo che da più tempo non possono essere utilizzate per Legge se non con opportune e dispendiose cautele sia per il magazzino di stoccaggio, per lo smaltimento dei residui ,per le visite mediche per l'operatore e l'etichettatura finale del prodotto. Nel formulario per la quasi la totalità delle tinte presenti sono inserite le formule alternative con paste ecologiche 38, 43,44 si selezionano facendo precedere al codice tinta la E oppure ricercando nel codice tinta Eco od ancora EE. Qualora la formula non sia stata rintracciata contattare il servizio assistenza.

Mi è successo che facendo più fustelli della stessa tinta di seguito od a più riprese alcuni siano risultati diversi fra di loro, cosa è successo?

Non considerando che lievi differenze di colore possono verificarsi utilizzando partite di colorante o di base con lotti di produzione diversi tra di loro, nel caso di ripetuti dosaggi veloci per qualunque tipo di tinta sia chiara sia scura, qualora la quantità di un colorante presente in formulazione sia bassa, può succedere che la quantità necessaria non venga erogata o venga erogata non costantemente e per incapacità della macchina (limite di erogazione) o perché vi sia aria nel condotto di alimentazione, aria che può anche essere aspirata nel canestro stesso per il basso livello della pasta contenuta, si suggerisce sempre che il livello del colorante nel canestro specie per le paste dense sia almeno un terzo o più del volume del canestro stesso. Analoghe cause possono essere l'origine del problema anche quando i dosaggi vengano eseguiti a distanza di tempo, specialmente se si avvia l'erogazione senza prima aver agitato le paste e od effettuato uno spurgo per riempire i condotti.

Ho un tintometro elettronico Fast Harbil al momento della dosatura la pasta colorante spruzza e non scende uniformemente come mai?

L'ugello di dosaggio è sporco. Può succedere ed in particolare con le paste a solvente; ripulire l'ugello con un panno inumidito con solvente per rimuovere le crostine e pellicine che si possono essere formate, assicurarsi in special modo che la spazzola del pulisci testine sia ben posizionata ,non sia usurata e vi sia petrolio bianco o diluente all'interno.

Ho solo la Base Neutra e devo realizzare una tinta che sul formulario viene indicata come eseguibile solo da Base Bianca che fare?

Contattare il Servizio Assistenza per una eventuale possibile formulazione indicativa della tinta da Base Neutra.

Ho notato che capita che la tinta eseguita col barattolo da campione da chilo viene diversa dalla tinta eseguita sulle pezzature superiori come mai?

Può succedere specie nell'esecuzione di tinte molto chiare con tintometri elettronici e manuali a volume, con minor frequenza con le librerie a peso. In questi casi infatti succede che le quantità di pasta colorante in formulazione possono essere molto basse, al limite delle possibilità di erogazione delle macchine in questione e quindi non vengono erogate ,cosa che invece avviene per le pezzature superiori .Conviene sempre nel caso di tinte molto chiare verificare la composizione della formulazione e se i valori delle paste sono molto bassi sotto lo 0,3 gr. a seconda delle paste ad esempio 49, 56 campionare con la pezzatura superiore.